Continua a bruciare il bosco attorno a Gamogna. Non si esclude il fatture umano come causa delle fiamme

Inserito da Redazione. Nella sezione Comunicati Stampa, Cronaca, Evidenza

Tagged: , , ,

download-1

Pubblicato: agosto 05, 2017 - 1 Commento

05/08/2017 – Continua a bruciare il bosco intorno all’Eremo di Gamogna. Le fiamme si sono sprigionate per tutta la notte e ancora adesso i Vigili del Fuoco sono impegnati nel tentativo di spegnere il rogo, fra mille difficoltà, poiché la zona è difficilmente raggiungibile, soprattutto dai mezzi pesanti carichi d’acqua. Dalle 8 di questa mattina è arrivato in zona un altro elicottero della flotta regionale della Toscana proveniente da Firenze e un nuovo elicottero è in arrivo da Pistoia. La superficie in fiamme si estende per oltre 10 ettari, comunica la Protezione Civile. A terra sono al lavoro, oltre ai Vigili del Fuoco provenienti da diversi centri abitati, anche volontari e personale dell’Unione dei Comuni del Mugello.
Le cause dell’incendio non sono ancora note, ma non si esclude il fattore umano: una prima ricostruzione infatti sembrerebbe far risalire il pericolo ad una fiamma sfuggita da un fuoco acceso per cucinare. Tuttavia saranno i vigili del fuoco a stabilire l’esatta dinamica.
Sono 150 in tutto gli scout che nella giornata di ieri erano ancora impegnati nei campi estivi nella zona dell’Eremo di Gamogna. Gruppi provenienti da Faenza, Rimini, Riccione, oltre ai ragazzi di Pontassieve e Firenze evacuati immediatamente dalle forze dell’ordine, insieme alle 7 suore dell’eremo, lambito dall’incendio. 11 i ragazzi ricoverati all’ospedale di Faenza con una lieve intossicazione causata dal fumo respirato.
L’allarme è scattato subito, ma, visto la zona impervia, i soccorsi hanno impiegato un paio di ore per raggiungere l’incendio. Gamogna infatti è raggiungibile da pochi mezzi solo da Lutirano. In alternativa è possibile arrivare a piedi dal passo dell’Eremo, con una camminata in mezzo ai boschi di almeno mezz’ora. Inoltre non è stato facile reperire i mezzi necessari per spegnere le fiamme, poiché in Toscana e in Emilia-Romagna sono stati diversi gli incendi scaturiti nelle medesime ore. Come se non bastasse, due mezzi dei Vigili del Fuoco si sono guastati mentre salivano verso Gamogna.

1 Commento

Ci sono 1 Commento | Continua a bruciare il bosco attorno a Gamogna. Non si esclude il fatture umano come causa delle fiamme. Vuoi inserire un tuo commento?

  1. Gli scout hanno acceso un fuoco con una latta che è esplosa ed è successo il finimondo!!!!!!
    Con un secco del genere ci si mangia dei panini della frutta e verdura… non ci si può mettere a cucinare perchè basta veramente poco!!! La stupiditá umana non ha limiti

Lascia un commento