Forza Italia: “Pensionati, disabili, uomini separati. Qui dovrebbe intervenire il nuovo welfare”

Inserito da Redazione. Nella sezione Comunicati Stampa, Politica

Tagged: , , , ,

disabili

Pubblicato: gennaio 13, 2018 - Commenta

13/01/2018 – Indirizzare diversamente la spesa del welfare. Lo chiede Forza Italia, per voce del coordinatore della Romagna Alessio Grillini: “Ad oggi la necessità, ma ancora prima, la volontà di chi amministra, di gestire le emergenze migratorie e di integrazione in modo prioritario,  ha portato a sottovalutare fenomeni sociali già prima esistenti, ed oggi implosi. Parliamo dei pensionati, delle persone invalide, di uomini separati.
Per pensionati e disabili è necessario creare un accesso prioritario ai servizi sanitari e comunali. Ma non solo. È venuto il momento di mettere in campo contributi per i pensionati con un Isee basso, che possono partire da buoni pasto a buoni spesa per la farmacia (quelle che vorranno convenzionarsi, partendo da quelle comunali).
È necessario mettere a bilancio più servizi per i cittadini diversamente abili e rendere definitivamente senza altri rinvii gli spazi cittadini fruibili senza alcun tipo di barriera, attingendo anche ad opportunità fornite dalla comunità europea.
Sempre con Isee basso, è corretto iniziare a pensare di agevolare, al di là dei casi di emergenza segnalati tramite i servizi sociali, per quanto riguarda gli accessi agli immobili di edilizia pubblica, di dare una precedenza con affitto ridotto per le persone sopra indicate, cioè pensionati e disabili, ma non solo, anche per la nuova classe debole del terzo millennio, che spesso vive sulla soglia della povertà.
Parliamo di tanti padri separati, senza altre colpe, se non quella di dover sostenere alimenti, mantenimenti, e tante volte un mutuo da pagare per un immobile in cui non vivono più. Non scordiamoci che sempre più sono le associazioni che difendono che fenomeno sociale sempre più dirompente.
I soldi ci sono, e se la coperta è corta, noi diciamo che la priorità di spesa non è per l’integrazione dei rom o altro, ma è per le categorie oggi che rischiano di essere abbandonate nei loro problemi, ai limiti della soglia della povertà”.

Commenta

Non ci sono commenti su Forza Italia: “Pensionati, disabili, uomini separati. Qui dovrebbe intervenire il nuovo welfare”. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento