Giorno della Memoria: Faenza ricorda Amalia Fleischer

Inserito da Redazione. Nella sezione Cronaca, Cultura, Evidenza, Video

Tagged: , , , , , , , ,

Loading

Pubblicato: gennaio 11, 2018 - Commenta

11/01/2018 – Nel 2001 il Comune di Faenza intitolò ad Amalia Fleischer il Lungofiume sinistro che collega il Ponte delle Grazie con via Fratelli Rosselli, dove sorge il tempio della memoria in ricordo delle vittime dello sterminio perpetrato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale nei confronti di ebrei, testimoni di Geova, dissidenti politici, omosessuali, rom, disabili, detenuti e i cosiddetti ribelli o asociali. Amalia Fleischer divenne così il simbolo dell’orrore dell’Olocausto a Faenza. Giovedì 11 gennaio, in occasione delle iniziative per la Giornata della Memoria, è stata inaugurata in via della Croce una pietra d’inciampo di fronte al Monastero di Santa Chiara, rifugio di Amalia Fleischer dopo l’introduzione anche in Italia delle leggi razziali.

Commenta

Non ci sono commenti su Giorno della Memoria: Faenza ricorda Amalia Fleischer. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento