Greco, poesia, musica, giochi, Europa e arte: terzo successo per la notte bianca del liceo classico

Inserito da Redazione. Nella sezione Evidenza, Scuola, Video

Tagged: , , , , ,

Loading

Pubblicato: gennaio 13, 2018 - Commenta

13/01/2018 – Un confronto sull’attuale Europa e sui sistemi politici, economici e democratici sulla quale l’Europa è stata amministrata, in compagnia del professore Roberto Balzani, docente di Storia Contemporanea all’Università di Bologna; l’antica mitologia classica raccontata ai bambini attraverso il gioco; l’impegno delle donne faentine durante il fascismo e, dopo la guerra, nella lotta alla conquista del voto; il greco, utilizzato per reinterpretare i tormentoni estivi delle radio; le poesie di Giovanni Cattani, la storia del liceo Torriccelli-Ballardini e il ricordo del premio Europa, ottenuto da Faenza nel 1968, terza città in Italia per il contributo alla cultura e nella lotta per le libertà umane, oltre che per l’azione svolta nel propagandare l’ideale comunitario. E poi il teatro, la danza, la musica, l’arte contemporanea nella rielaborazione della plastica, la scienza, la musica di De André, le visioni di Pasolini, la vita di Galileo di Brecht.
La terza edizione della notte bianca del liceo classico Torricelli si è rivelata un successo. Folle di studenti, ex studenti e ex docenti, curiosi e faentini, si sono alternate nelle diverse aule dell’istituto fra le 18 e la mezzanotte di venerdì. 150 gli alunni pronti ad accoglierli, tutti gli iscritti della scuola, ognuno con un proprio compito: accoglienza, intrattenimento, informazioni, accompagnamento nelle visite delle diverse mostre, organizzazione, per dimostrare come ancora oggi il liceo classico sia una scuola ricca di vitalità e di competenze che oltrepassano quelle richieste dal tradizionale mondo scolastico, un istituto in grado di formare al meglio gli studenti per la loro vita futura nella società.

Commenta

Non ci sono commenti su Greco, poesia, musica, giochi, Europa e arte: terzo successo per la notte bianca del liceo classico. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento