Mare e disabilità. Nei lidi ravennati solo pochi stabilimenti sono accessibili

Inserito da Redazione. Nella sezione Evidenza, Sociale, Video

Tagged: , , , , , , , , ,

Loading

Pubblicato: agosto 09, 2017 - Commenta

10/08/2017 – Con le giornate calde delle ultime settimane, pensare di poter trascorrere qualche ora in spiaggia, rinfrescandosi immergendosi nell’acqua del mare, sarà stato il desiderio di molti. Un desiderio realizzabile, senza grosse difficoltà. Ma per un disabile, in sedia a rotelle, quanto è facile o difficile arrivare a “toccare” l’acqua del mare?
Gli stabilimenti dei nostri lidi sono a misura di disabile? Lo sono tutti, o solo una minima parte? Lo abbiamo  chiesto ai volontari dell’associare ANMIC,  che vivono e convivono quotidianamente con le disabilità, e lo abbiamo chiesto anche a Mirko, titolare dello stabilimento Perla a Punta Marina, che negli anni ha deciso di “mettere a misura di disabile” il proprio bagno per permettere davvero a Tutti di poter decidere di andare al mare senza vivere difficoltà e disagi al di sopra delle proprie abilità.

Su oltre 200 stabilimenti balneari del Comune di Ravenna, lungo i 9 lidi, hanno aderito al progetto Ernest solo 12 bagni:
il Bagno Adria a Casalborsetti, il bagno Sirenetta a Marina Romea, il bagno Paradiso a Marina Romea, il Bagno CocoLoco a Marina di Ravenna , il bagno Hana-Bi a Marina di Ravenna, il bagno Luana Beach a Marina di  Ravenna, il bagno Perla a Punta Marina Terme, il bagno Deris a Punta Marina Terme, il bagno Wave a Punta Marina Terme, il bagno Bologna a Punta Marina Terme, il bagno Vela a Punta Marina Terme, il bagno Merida a Punta Marina Terme, il bagno Tiramisu a  Lido Adriano.

banner-abc

Commenta

Non ci sono commenti su Mare e disabilità. Nei lidi ravennati solo pochi stabilimenti sono accessibili. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento